Docenti


Virginia Bono (Argentina) / superiori

Diplomata in direzione di coro e in pedagogia musicale a Santa Fe (Argentina) e a Fancoforte (Germania), è direttrice di Estudio Coral Meridies chamber choir, Youth Choir AsomArte, Coro Juvenil Femenino e Coro Infantil Jilgueritos dell’Istituto Coral della città di Santa Fe. Ha vinto diversi premi come direttrice tra i quali: terzo posto al Concorso Internazionale per Direttori di Coro Mariele Ventre di Bologna (2003), premio come Conductor of Honorary Merit al concorso di musica popolare Mercosur Aamcant di La Plata, Argentina (2000). Con i cori che dirige ha partecipato a concorsi nazionali e internazionali vincendo numerosi premi e riconoscimenti. Viene spesso invitata come docente e direttrice di coro a tenere corsi di direzione corale, masterclass e workshop in Argentina, Germania, Austria, Francia, Italia, Ungheria, Portogallo, Uruguay e in Cile. È spesso invitata anche come membro di giuria di concorsi corali e musicali e come docente di musica corale in festival internazionali.

Ciro Caravano (Italia) / superiori

Nato a Salerno, comincia a suonare pianoforte all’età di quattro anni, scoprendo così di avere l’orecchio assoluto. Dal 1991 ad oggi collabora come programmatore musicale, arrangiatore e vocal coach al fianco del m° Claudio Mattone. Nel 1992 fonda i Neri per Caso, ricoprendo il ruolo di cantante, direttore, produttore e arrangiatore, vincendo numerosi dischi di platino e premi internazionali, oltre al Festival di Sanremo nel 1995 (sezione Nuove Proposte) e il disco d’oro come produttore con The Grass dei Basix. Si occupa di produzioni discografiche, realizzazioni e arrangiamenti per artisti italiani e internazionali come C. Baglioni, G. Paoli, i Pooh, L. Bertè, O. Vanoni, DeeDee Bridgewater, R. Crawford e N. Furtado. Dal 2013 al 2015 si è occupato degli arrangiamenti, produzione discografica e direzione artistica del tour di Mario Biondi. Ha collaborato con maestri quali Ferrio e Vessicchio, dirigendo vari organici orchestrali (Orchestra Sinfonica dell’Umbria, Roma Sinfonietta, Dimi, Orchestra del Conservatorio di Napoli, …). Realizza colonne sonore per Rai, Mediaset, De Laurentiis, Lunarossa, Disney, Giancarlo Giannini, e altre ancora. Dal 2006 al 2014 ha diretto il Coro Unisa. Nel 2015 fonda il CoroPop di Salerno, composto da 80 elementi. Dal 2010 insegna canto al CSC di Cinecittà che lo vede anche docente nei LAB di Musica per Film, diretto dal m° Morricone. Ad aprile 2016, ha diretto 13 mila coristi nella Piazza Incantata (un progetto MIUR / FENIARCO / Rai). Realizza diversi stage di musica pop corale in Italia e America Latina.

Elisenda Carrasco (Catalogna - Spagna) / medie

Nata a Barcellona, Elisenda Carrasco ha compiuto i suoi studi musicali al Conservatorio superiore di Barcellona, diplomandosi in Composizione, Strumentazione e Direzione d’orchestra con J. Solé e S. Mas. Ha inoltre ottenuto la qualifica superiore in Educazione musicale, con specializzazione in canto corale. Dirige e insegna canto da oltre 25 anni, approfondendo la tecnica di direzione di cori di voci bianche e voci pari. La direzione e l’insegnamento nei cori giovanili è una delle aree in cui ha maggiormente concentrato i suoi studi e le sue conoscenze e, per questa sua specialità, viene regolarmente chiamata come docente di corsi e laboratori in tutto il mondo. Per diciassette anni, è stata direttrice artistica del Cor infantil de l’Orfeó Català e della Escola Coral del Palau de la Música Catalana, che raggruppa coristi tra i 6 e i 25 anni. Per quindici anni, inoltre, è stata direttrice artistica del progetto Òpera a secundària, che riunisce il Gran Teatre del Liceu e l’orchestra giovanile nazionale della Catalogna. Collabora regolarmente con il Servizio Educativo Auditori di Barcellona nella direzione e creazione di concerti per i bambini ed è co-direttrice artistica di Cantània, un progetto corale che coinvolge più di 50.000 bambini ogni anno. Direttrice del Cor infantil Sant Cugat fin dalla sua fondazione nel 1991 e del coro femminile Voxalba, prestando particolare attenzione allo sviluppo di un repertorio del 21 secolo.

Maria Cortelletti

Maria Cortelletti (Italia) / medie

Diplomata in pianoforte al Conservatorio V. Gianferrari di Trento, ha partecipato a numerosi corsi di direzione e vocalità con i maestri: M. Piatti, M. Deflorian, S. Korn, M. Lanaro e M. Bolzoni, B. Gini, L. Golino, G. Graden, D. Tabbia, le logopediste D. Tomasini e E. Rota, la vocalista C. Bertella e il foniatra F. Fussi. Dal 1999 organizza corsi d’avvicinamento alla musica destinati a bambini e ragazzi. Dal 2002 dirige il coro di voci bianche Vogliam Cantare e dal 2007 l’omonimo gruppo vocale. Con entrambe le formazioni ha partecipato a numerosi concorsi nazionali qualificandosi spesso tra i primi posti. Fa parte del Comitato Tecnico Artistico della Federazione Cori del Trentino occupandosi in particolare dei cori di voci bianche e giovanili. Proprio su incarico della Federazione, nel 2017, ha curato la pubblicazione Un coro in ogni scuola canti per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria. Lo scorso settembre, in qualità di esperto, ha tenuto un seminario su “il coro di voci bianche e il repertorio” per l’Accademia Piergiorgio Righele. Autrice di canti per bambini, in collaborazione con Giovanna De Feo, ha pubblicato il libro Cantascuola edito da Junior Bergamo e Natale senza confini edito da Paoline. Ha collaborato con la rivista Scuola Materna dell’editrice la Scuola Brescia, con Didascalie, Coralità e La Cartellina. Inoltre, nell’ottobre 2017, in occasione del quindicesimo di attività del coro, ha presentato una pubblicazione di brani scritti da alcuni compositori italiani per il coro. Attualmente è titolare della cattedra di musica presso la Scuola Secondaria di primo grado F. A. Bonporti di Trento.

Fabio De Angelis (Italia) / adulti

Docente di musica, compositore, arrangiatore e direttore di coro, è diplomato in Musica Corale e Direzione di Coro e in Didattica Musicale. Dirige attivamente dieci formazioni corali di ogni genere e tipo, da cori di voci bianche ai cori di liceo, dai cori giovanili a quelli di adulti, all'interno di scuole di musica e presso associazioni musicali, principalmente nell'area dei Castelli Romani, provincia di Roma. Ha seguito corsi con G. Graden, C. Høgset, D. Tabbia e M. Berrini, con questi ha approfondito la vocalità, la direzione del coro e la didattica corale. Viene regolarmente coinvolto dalle Associazioni Corali Regionali come relatore per tenere corsi legati all'arrangiamento corale, al genere pop, all'aggiornamento del repertorio con brani su commissione. È stato membro di giuria in diversi concorsi nazionali corali. È membro della commissione artistica dell'ARCL (Associazione Regionale Cori del Lazio).

Simone Faraoni (Italia) / superiori

Diplomato in pianoforte e in direzione di coro presso la scuola superiore di specializzazione di Arezzo, ha studiato didattica della musica, etnomusicologia, composizione. Coniuga l’interesse per l’attualità e la storia socio-politica con la passione e l’impegno musicali. La sua ecletticità lo ha portato a praticare diversi generi musicali in ambienti sempre nuovi e stimolanti (dalla canzone “leggera” d'autore alle numerose collaborazioni con attori e compagnie teatrali) lavorando in qualità di pianista, fisarmonicista, compositore-arrangiatore e direttore di coro. Dirige attivamente diversi cori polifonici e gruppi vocali toscani, tiene laboratori corali nelle scuole superiori di Empoli e Pontedera e cura svariati percorsi per bambini e adulti, collaborando con diverse associazioni dedite alla promozione della formazione musicale in stretto rapporto con il territorio. Impegnato nella valorizzazione dell'aspetto sociale del “fare coro”, veste i panni del musicista di comunità curando progetti corali massimamente inclusivi rivolti ad adulti, richiedenti asilo e anziani, dando vita a progetti originali come il CoRe, un coro formato dagli ospiti di una decina di case di riposo, che ha messo in scena numerosi spettacoli teatrali fra storia e memoria. Si occupa di studio e riproposizione del canto popolare italiano di tradizione orale, svolgendo attività di ricerca e concertistica con il trio Vincanto, curando elaborazioni corali, arrangiamenti e trascrizioni, organizzando e tenendo incontri, corsi e laboratori sul canto popolare italiano.

Michael Gohl (Svizzera) / superiori

Direttore di coro e orchestra ed esperto di pedagogia musicale. Dopo aver conseguito il diploma in clarinetto, ha studiato direzione di coro e orchestra presso la Musikhochschule Zürich con André Charlet e successivamente con i maestri di fama internazionale quali Helmuth Rilling e Antal Dorati. La sua abilità di avvicinare le persone di tutte le età alla ricchezza e ai valori più profondi della musica lo hanno portato ad essere regolarmente chiamato come ospite e direttore di Open Singing in festival internazionali, come a diverse edizioni del festival Europa Cantat, al World Symposium on Choral Music, Les Choralies o al Zimriya di Gerusalemme. Diverse orchestre sinfoniche quali Zurich Tonhalle Orchestra, Münchner Rundfunkorchester e Stuttgart Philharmonic Orchestra, lo hanno invitato a realizzare importanti progetti per attirare nuovo pubblico, in particolare giovanile. Dirige il Jugendchor Zürich, considerato uno dei migliori cori giovanili della Svizzera. Michael Gohl è anche direttore della scuola musicale Zollikon, insegna presso la Zürich University of Arts ed è autore di numerosi songbook. Nel 2016 e 2017, per il festival internazionale MiTo Settembre Musica, ha diretto l’Open Singing coinvolgendo migliaia di persone.

Anass Ismat (Marocco - Francia) / medie

Anass Ismat, di origini marocchine, direttore di coro impegnato nel campo dell’educazione musicale. Si è diplomato al National Conservatory of Music and Dance di Rabat, Marocco, dove ha ottenuto importanti riconoscimenti come violinista e in pedagogia musicale. Trasferitosi in Francia, al Conservatorio Hector Berlioz di Bourgoin-Jallieu, ha proseguito gli studi in violino, vocalità (con Jan-Marc Bruin) e direzione corale (con Emmanuel Robin). Successivamente alla partecipazione in masterclass di vocalità condotte da Caroline Dumas, Glenn Chambers e Henrick Siffert, è entrato al Conservatoire National Supérieur di Lione, dove ha continuato gli studi in vocalità (con Bernard Tétu e Nicole Corti) e partecipato al programma ERASMUS con la Musikhochschule di Stoccarda, in Germania. Ha conseguito la laurea nel giugno del 2011 e, nel mese di ottobre dello stesso anno, è stato nominato docente al Conservatoire Régional di Toulon Provence Méditerranée. È stato invitato come direttore ospite per il Saint-Céré Festival Academy e per il Willems International Choir. È stato, inoltre, direttore artistico di diversi cori della regione francese delle Rhône-Alpes. Come professionista ha cantato con l’Ensemble Epsilon Renaissance (diretto da Maud Hamon Loissance), con Les Solistes di Lione (diretto da Bernard Tétu), con l’Ensemble Gilles Binchois (diretto da Dominique Vellard) e con Le Chœur Britten (diretto da Nicole Corti). Nel luglio del 2015 è stato nominato maestro dell’Opera di Dijon.

Giuseppe Lazzazzera (Italia) / primarie

Diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio G. Martucci di Salerno ove ha conseguito anche la laurea di secondo livello in discipline musicali (Pianoforte indirizzo cameristico), ha quindi conseguito il Diploma del corso biennale per direttori di coro dell'associazione LAES & Proteo. Si specializza in Didattica della Musica al Conservatorio G. Martucci di Salerno e ha frequentato numerosi corsi di formazione corale organizzati dall’Arcc. Ha cominciato la sua attività di cantore nel 2000 con il Coro giovanile Ad Libitum sotto la guida di R. Scafuri e con il Coro Estro Armonico diretto da S. Noschese. Ha intrapreso l'attività di direttore di coro in due scuole salernitane, tra le quali il liceo classico F. De Sanctis con il quale ha conquistato il Premio D. Cianciaruso (per un brano di musica antica) a Il Cantagiovani 2012. Nel 2009 ha frequentato l'Accademia europea per direttori a Fano con F. Sjöberg. Ha cantato con il Coro Accademia Feniarco diretto da A. Cadario con il quale ha partecipato al Festival Europa Cantat XIX Torino 2012 e attualmente canta con il Coro Estro Armonico di Salerno e con il Coro Overjoyed di Baronissi. Dirige il Nausicaa Choir di Baronissi, con il quale ha conseguito il 3° premio al Concorso S. Virgilio in Canto di Roma (2013) e il 2° Premio al Concorso Nazionale A.M.A. Calabria (2014), e il coro della Direzione Didattica di Baronissi, Baronissincoro, con il quale ha conquistato il 1° Premio e il Premio Speciale F. Viscido nella categoria voci bianche a Il Cantagiovani 2014. Insegna pianoforte, educazione musicale ed è impegnato in numerosi progetti di propedeutica e sensibilizzazione musicale per bambini e ragazzi sul territorio salernitano. 

José María Sciutto (Argentina - Italia) / medie

Direttore di coro e d’orchestra ha al suo attivo una nutrita attività concertistica in produzioni sinfonico-corali e di musica contemporanea latino-americana e come docente in masterclass universitarie per la formazione di direttori di coro e d’orchestra. È autore di un metodo di pedagogia corale infantile che gode di una vasta applicazione in America Latina e in Italia. Ha diretto numerose orchestre in Italia, Argentina e Romania. Inoltre ha diretto l’Orchestra Sinfonica Nacional di Costa Rica, la Juvenil di Costa Rica, l’Orchestra del Conservatorio della Repubblica Dominicana e l’Orchestra Juvenil de La Florida State University. Dal 1992 è docente titolare presso il Conservatorio L. D'Annunzio di Pescara. È Direttore Artistico del programma Musica per la Pace dell’O.N.U.; consulente per l’Istituto Latino-Americano di Roma e per il Center for Music of the Americas della Florida State University; è un componente della American Conductors Association e della FullBright Program. È stato membro di giurie in concorsi internazionali di canto solista e corali. Dal 2001 al 2005 è stato direttore del Coro Lirico e collaboratore nella Direzione Artistica del Teatro Lirico Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Dal 2005 al 2010 ricopre il ruolo di direttore del Coro di Voci Bianche di Roma e direttore del Laboratorio Corale dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. Attualmente è direttore della Scuola di Canto Corale e direttore del Coro di Voci Bianche del Teatro dell’Opera di Roma. 

Luigina Stevenin (Italia) / primarie e medie

Diplomata in clarinetto, si è specializzata in direzione corale con i maestri Berrini, Donati, Visioli, Abbà, Conci, Lanaro, Korn, Mora. Ha seguito corsi di vocalità con il m° Farinella. Nel 2007 ha conseguito l’attestato di specializzazione come Direttore di Coro, Livello Europeo 3. Dal 1992 è docente di esercitazioni corali presso l’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta. Svolge un’intensa attività in ambito corale come esperta di didattica e vocalità infantile: ideatrice e curatrice del progetto MusiCantando che da molti anni svolge nelle scuole primarie della Regione. In seno all’A.R.Co.V.A. (Associazione regionale cori Valle d’Aosta) è promotrice e curatrice di molte iniziative a favore della coralità (La scuola canta, … aspettando La scuola canta, Concorso di composizione Alearda Parisi Pettena) e ricopre l’incarico di Vice-Presidente. Dal 2007 dirige il coro CantoLeggero: coro giovanile della Fondazione Maria Ida Viglino per la Cultura Musicale, formato da una quarantina di ragazzi e ragazze con il quale effettua numerosi concerti e che vanta collaborazioni con artisti prestigiosi (Ray Lema, Elisa, Bil Aka Kora). Nel maggio 2017 il coro ha ottenuto il primo premio al Concorso Corale Nazionale Gaffurio di Lodi nella sezione cori giovanili – fascia di merito Oro. Nello stesso concorso ha ricevuto un premio per l’esecuzione del brano Dirait-on di Morten Lauridsen (terzo miglior punteggio). Responsabile del coro laboratorio di voci bianche della bottega condotta da Eva Ugalde per il Seminario Europeo per Giovani Compositori organizzato da Feniarco nel 2016. 

Matteo Valbusa (Italia) / superiori

Dopo la maturità classica si è laureato in Scienze dei Beni Culturali, in Direzione di Coro con Pierpaolo Scattolin e Lorenzo Donati e in Direzione d’Orchestra con Giancarlo Andretta. Si è perfezionato presso la Sibelius Academy di Helsinki e nei corsi dell’Accademia Chigiana di Siena. Ha approfondito i vari stili musicali con Giovanni Acciai, Marco Berrini, Nicole Corti, Lucio Golino, Stojan Kuret, Mario Lanaro, Stefan Parkman, Ragnar Rasmussen, Armando Tasso, Jan Yngwe. Ha diretto l’Orchestra di Padova e del Veneto e altre importanti orchestre venete. Dirige Insieme Corale Ecclesia Nova e il Coro Maschile La Stele in un repertorio che va dalla polifonia antica alla musica contemporanea: con loro ha vinto premi in concorsi corali nazionali e internazionali. Nel 2011 ha vinto il Terzo premio al Concorso Internazionale per direttori di coro di Budapest. Nel 2009 il premio per la miglior esecuzione della musica rinascimentale al Concorso Internazionale per direttori di coro di Lubiana. Fa parte della Commissione Artistica dell’ASAC Veneto, ed è docente coordinatore dell’Accademia di Direzione corale Piergiorgio Righele. È spesso invitato a tenere masterclass e conferenze e a far parte di giurie in importanti concorsi corali. È direttore artistico del Festival Internazionale VOCE! di Bosco Chiesanuova (Verona).

Josep Vila (Catalogna - Spagna) / superiori

Ha studiato direzione corale con Enric Ribó, Conxita Garcia e Christian Grube. È direttore artistico della Societat Coral Amics de la Unió, un prestigioso istituto di Granollers (Catalogna) con più di seicento studenti e dieci cori attivi. Dirige il Cor Infantil Amics de la Unió – considerato uno dei migliori cori di voci bianche europeo - e il coro misto Cor de Cambra de Granollers. Con questi due cori si esibisce regolarmente nelle stagioni del Teatre Auditori de Granollers, Palau de la Música Catalana, Barcelona Auditorium e il Gran Teatre del Liceu Opera House collaborando con direttori di fama quali Robert King, Manel Valdivieso, Alvaro Albiach, Jordi Savall, Pablo Gonzalez and Rubén Gimeno. Con gli stessi cori si esibisce abitualmente anche in diversi paesi europei. Con il Cor Infantil Amics de la Unió ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali quali: finalista al XXVIII Gran Prix a Varna in Bulgaria (2016); premio al 47° Tolosa Choral Contest (2015); Silver Rose Bowl come miglior coro dell’anno al Let the Peoples Sing! concorso dell’European Broadcasting Union riceve il (2013); premio come miglior coro spagnolo e premio del pubblico al 59° International Habaneras (2013). È regolarmente invitato come direttore di workshop e festival corali, tra gli ultimi il Festival Europa Cantat 2015 a Pécs in Ungheria.

Tullio Visioli (Italia) / primarie

Compositore, direttore di coro, flautista dolce e cantante, è nato a Cremona. È docente di Musicologia e didattica della musica a Roma, presso l’Università Lumsa, di Pedagogia della vocalità infantile presso il Master di Alta Formazione in Vocologia Artistica a Ravenna e il Master in Pedagogia dell’espressione di Roma 3. Dirige il Coro dei bambini e insegna flauto dolce a Roma, presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Ha ideato nel 2006 e dirige per l’ASL di Centocelle (Roma) il coro integrato Voc’incòro e, dal 2014 ha attivato, insieme a un'equipe di specialisti, il coro Mani Bianche Roma, ispirato alle esperienze venezuelane (Sistema Abreu) d'integrazione tra sordi e udenti. Attivo nella scrittura di nuovi repertori musicali per bambini e ragazzi, ha pubblicato composizioni destinate al coro di voci bianche, al coro giovanile e al flauto dolce, condensando la sua visione pedagogica nei libri VariAzioni, elementi per la didattica musicale (Anicia 2004) e Il Baule dei suoni (Multidea 2011). Formatore e relatore a convegni e giornate di studio sulla pedagogia musicale, la coralità, la composizione musicale e la foniatria, nel 2013 ha conseguito, presso l'Università di Bologna, il Master in Vocologia Artistica, con una tesi sulla prevenzione delle disfonie infantili attraverso il canto corale, ottenendo il premio Vocologia Artistica 2012-2013. Attualmente sta scrivendo un testo di studio dedicato al canto corale e alla voce dei bambini. 

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.