Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Docenti

I docenti dell'edizione 2024 del festival

Barbara Agnello / primarie 

Diplomata con il massimo dei voti in pianoforte e didattica della musica al Conservatorio L. Canepa di Sassari, si è poi perfezionata con B. Mezzena, F. Rzewsky, P. Lakert, A. Apostoli, G. Piazza, C. Paduano, A. Cadario, P. Neumann. Ha vinto una borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri per formarsi presso la scuola Kodaly di Estergom (Ungheria). È intervenuta come relatrice in numerose conferenze del progetto Nati per la musica in collaborazione con l'Associazione Pediatri Italiani. Ha curato la presentazione di testi didattici e ha collaborato con il Conservatorio L. Canepa come esperta di didattica e pedagogia musicale. Dal 2003 al 2017 collabora con il teatro ricoprendo gli incarichi di maestro collaboratore, archivista e ispettore dell'orchestra e successivamente, per lo stesso ente, ha ideato e curato il progetto La scuola in teatro volto alla diffusione della musica lirico-sinfonica tra bambini e ragazzi. Ha fondato e dirige il Lolek Vocal Ensemble con il quale ha preso parte a importanti manifestazioni con i principali enti culturali del territorio come la stagione lirica dall’Ente Concerti De Carolis di Sassari. Ha eseguito molte prime assolute tra le quali l'opera In frammenti di L. Garau per il Festival Spazio Musica di Cagliari. Nel 2014 fonda e dirige il coro di voci bianche dell’i.c. Monte Rosello Basso di Sassari, scuola in cui è docente di pianoforte. Con le sue formazioni ha partecipato e ottenuto riconoscimenti importanti in diversi concorsi corali. Dal 2019 fa parte della Commissione Artistica di Fersaco.  

Davide Benetti / superiori

Diplomato in organo e composizione organistica presso l’Istituto musicale pareggiato di Aosta e presso l’Accademia Internazionale della musica di Milano, ha poi conseguito Le diplôme de soliste in organo e improvvisazione organistica presso la Haute École de Musique di Ginevra con A. Corti. Dopo la laurea a indirizzo musicale presso il DAMS di Torino, ha conseguito la laurea specialistica in composizione corale e direzione di coro presso il Conservatorio G. Verdi di Torino con P. Tonini Bossi e D. Tabbia. Ha frequentato master di perfezionamento in direzione di coro con importanti direttori quali P. Broadbent, J. Busto, N. Corti, G. Graden, B. Holten, R. Rasmussen, A. Thomas, M. Berrini, L. Donati e L. Marzola e nel 2013 ha vinto il primo premio al concorso nazionale per direttori di coro Le mani in suono a Arezzo. È stato direttore artistico dell’Ensemble Vocal de Si de La e dell’Arcova Vocal Ensemble mentre dal 2017 dirige il Torino Vocalensemble con il quale svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Nel 2014 e nel 2016 ha diretto il coro laboratorio per il Seminario europeo per compositori, organizzato da Feniarco, ECA e Arcova, collaborando con P. Lawson, V. Miškinis e Z. Randall Stroope. Attualmente insegna organo ed esercitazioni corali presso la SFOM (Scuola di Formazione e Orientamento Musicale) di Aosta e, dal 2014, è docente della Scuola per direttori di coro Il respiro è già canto di Torino oltre che in numerosi altri corsi e stage per cori e direttori. Dal 2020 al 2022 ha co-diretto il Coro Giovanile Italiano.

Glòria Coma Pedrals (Spagna) / medie

Ha studiato direzione d'orchestra con M. Barrera, J. Vila i Casañas, P. Cao, J. Duijck e H. Christophers. Si è laureata all'ESMUC (Escola Superior de Musica de Catalunya) con un master in canto e interpretazione, dove ha studiato con M. Natividade. Ha studiato anche pianoforte, contrabbasso, teatro e danza. Ha diretto il Cor Infantil Sant Esteve di Castellar del Vallès (primo premio alla 10ª Mostra de la Generalitat de Catalunya), il Cor Jove della Escola de Música la Guineu di Barcellona (secondo classificato al 9° Certamen Nacional Infantil i Juvenil d'Havaneres de Torrevella). Ha diretto cori di adulti, tra cui il Cor Lieder Càmera, di cui è stata assistente alla direzione dal 2005 al 2008. Ha suonato il contrabbasso in vari ensemble e come soprano solista ha interpretato le parti di Barbarina e della Regina della Notte (Mozart), Lakmé (Delibes), Melissa (Händel), oltre a cantare lo Stabat Mater di Pergolesi (Orquestra Barroca Catalana) e l'Oratorio di Natale di Camille Saint-Saëns (Orquestra Ars Musicae de Catalunya), tra gli altri. È insegnante di canto presso il monastero di Sant Benet de Montserrat e l'Orfeó Català. Dal 2008 è direttrice del Cor Infantil dell'Orfeó Català (vincitore del terzo premio al Festival Cantonigròs) con esibizioni al Palau de la Música Catalana e al Gran Teatre del Liceu di Barcellona e in altre sale da concerto in Europa.

Elisa Dal Corso / superiori

All’età di 8 anni Elisa Dal Corso entra nel Coro Farnesiano di voci bianche diretto da M. Pigazzini, con il quale realizza un’intensa attività concertistica nazionale e internazionale. Si diploma alla SDM, la Scuola del Musical di Milano e si laurea con lode in Canto lirico al Conservatorio di Milano. Partecipa al progetto Erasmus negli Stati Uniti, dove continua poi a studiare canto jazz. Frequenta un master biennale di direzione corale diretto da R. Paraninfo a Genova. È vincitrice del premio miglior voce al Musical Day e riceve una Menzione Speciale al Concorso Poggi. È co-fondatrice dell’Ensemble Lucky Fella, collettivo di musicisti, cantanti e teatranti, con i quali scrive e dirige diversi spettacoli musicali e ha un’intensa attività concertistica dal 2015. Collabora come cantante con il gruppo Enerbia, con M. Manni e con la VJO. Fa parte del cast del musical Sweeney Todd per la regia di C. Insegno, della commedia musicale Zena prodotta dal Teatro Carlo Felice di Genova, de Il Vajont di tutti prodotto da MIC e della Compagnia della Rancia, de Il Tamburo di Fuoco di Marinetti per il Museo del Novecento di Milano, di Sogno di una notte di mezza estate per l’Accademia del Comico di Milano. Ha partecipato alla direzione musicale e vocale di Funny Girl al San Babila di Milano, di West Side Story al Teatro Manzoni di Milano e al Carlo Felice di Genova, di An American in Paris al Carlo Felice di Genova e di Van Gogh Cafè in tour nazionale. Ha scritto e diretto Suburban Story, sequel di West Side Story, in collaborazione con G. Cavagna, rappresentato all’Oltheatre De Sica. Ha cantato il Promo di X-Factor per gli Studi Sky, per una puntata di Uno-mattina su Rai1 e per il podcast Piazza Verdi su RaiRadio3. È docente di Coro, Canto e Ear Training presso Il Cerchio di Legno di Verona Il Salotto della Voce – online e Prep-former. È direttrice del coro della Cattedrale di Piacenza.

Fabio De Angelis / medie

Diplomato in musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze e in didattica della musica presso il Conservatorio O. Respighi di Latina, studia con C. Dall'Albero e frequenta corsi di direzione con C. Hogset, G. Graden e didattica con J. Horvàth e S. Korn. Compositore e arrangiatore, i suoi brani sono stati pubblicati da riviste di settore come La Cartellina e L'Offerta Musicale, e produce su commissione lavori per formazioni corali di tutta Italia. Viene chiamato spesso a tenere corsi di direzione e stage formativi di composizione. Come membro della Commissione Artistica dell’ARCL, ha tenuto seminari di vario genere; è stato presente in giurie di concorsi nazionali e ha collaborato con molti cori del Lazio in corsi di perfezionamento legati allo studio e all’approfondimento repertoriale. Dirige cori in diversi ambiti: scolastici, associativi e presso un centro diurno, ma si dedica soprattutto alla coralità giovanile, realizzando progetti presso le scuole medie e superiori e fondando, nel 1998, il Coro giovanile Diapason dei Castelli Romani con cui ha avuto la possibilità di partecipare a concorsi e festival ottenendo riconoscimenti unanimi sia in Italia che all’estero. Dal 2002 organizza la rassegna nazionale Giovani in… canto che ha permesso di incontrare decine di formazioni giovanili in un percorso di crescita musicale di eccellenza. Collabora con il MIUR (Comitato per l'apprendimento pratico della Musica) tenendo corsi a docenti della scuola. È stato docente di Coro Lab nel 2022 e al Festival di Primavera 2017.

Mirko Ferlan / superiori

Dopo il diploma in fisarmonica presso il Conservatorio G. Rossini di Pesaro, nel 2007 ha conseguito la laurea in composizione vocale e corale e direzione di coro al Conservatorio G. Verdi di Trieste sotto la guida di M. Sofianopulo e A. Martinolli e nel 2014 la laurea specialistica di direzione corale. Ha frequentato seminari e masterclass con P. Hanke, F. Bernius, G. Grün, R. Rasmussen. Ha collaborato come direttore ospite con il Coro Ljubljanski Madrigalisti (Slovenia), con il Coro da camera Krog, il Coro Arsatelier di Gorizia, il Coro del Friuli Venezia Giulia, il Coro Vox Tergesti e il Gruppo vocale Bodeča Neža. Attualmente è direttore del Coro giovanile femminile Igo Gruden di Aurisina con il quale ha ottenuto diversi riconoscimenti: nel 2017 il secondo posto assoluto al concorso nazionale per cori giovanili Il Garda in coro a Malcesine, nel 2018 il primo premio al concorso internazionale per cori giovanili European Music Festival for Young people a Neerpelt in Belgio. Nel 2019 il coro si è affermato nella rassegna regionale Corovivo 2019 vincendo il diploma di eccellenza, il premio speciale al direttore e il Gran Premio Corovivo. Nell’ambito dell’associazione I. Gruden dirige un laboratorio di voci bianche, un coro giovanile e un gruppo vocale virile. Ha diretto il coro accademico dell’Università di Capodistria (Akademski pevski zbor Univerze na Primorskem). È docente di fisarmonica, teoria ed esercitazioni corali al Centro sloveno di educazione musicale E. Komel di Gorizia. È il direttore del Coro Giovanile Regionale del Friuli Venezia Giulia per il periodo 2020-2023.

Matteo Guerrieri / medie

Matteo Guerrieri ha studiato Canto Lirico con i maestri C. Ottino e M. Trabucco e ha conseguito il diploma in Composizione al conservatorio di Musica N. Paganini di Genova sotto la guida di L. Giachino e di R. Dapelo. Si è diplomato con lode e dignità di stampa in Direzione di Coro e Composizione Corale presso il Conservatorio di Musica G. Puccini di La Spezia con F. Lombardo. Ha conseguito il master in Direzione di Coro presso la Scuola Superiore per direttori di Coro della Fondazione Guido d’Arezzo con N. Corti, J. Busto, P. Broadbent, M. Berrini, L. Donati, L. Leo e L. Marzola e nel 2015 il diploma di perfezionamento dell’accademia triennale di Direzione d’orchestra d’opera presso l’associazione Spazio Musica fondata da G. Ravazzi sotto la guida di D. Agiman. Ha partecipato a diversi seminari di composizione, corsi per direttori di coro e corsi di didattica corale per coro di voci bianche con C. Pavese, N. Conci, K. Nemes (didattica Kodaly), J. Gomez e N. Garcia (Coro Manos Blancas, El Sistema Abreu), T. Lalo e gli Swingle Singers. Si è specializzato nella Lingua dei Segni conseguendo il diploma di terzo livello LIS presso l’ENS di Genova (Ente Nazionale Sordi) e svolgendo attività di assistente alla comunicazione alla scuola primaria e secondaria. Dal 2013 è direttore artistico, didattico e direttore principale dei cori e dell’orchestra giovanile e infantile, del coro e dell’orchestra adulti dell’associazione Trillargento. Con questi gruppi svolge un’intensa attività didattica e concertistica collaborando con varie realtà tra cui la GOG (Giovine Orchestra Genovese), il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Nazionale di Genova, Il Festival Paganini, il Festival Suq, il Festival InCanto Armonico di Sarzana, il Festival ConCertosa di Napoli. È insegnante di musica nella scuola primaria e secondaria e formatore di docenti della scuola primaria e secondaria e di direttori di cori infantili e giovanili. Dal 2020 è membro della direzione artistica e docente della Scuola Biennale per Direttori di Coro di CLAss_Liguriacanta. Come compositore nel 2015 ha vinto la Call for scores dell’Eutopia Ensemble, nel 2020 la sua composizione Un uomo con tre cappelli su testo di G. Rodari, è stata selezionata da Feniarco per la pubblicazione di GiroGiroCanto 8 e nel 2022 ha vinto il secondo premio al Concorso di Composizione Nuove Musiche dalla Livenza nella categoria cori scolastici.

Tom Johnson (Belgio) / medie

Violinista e direttore di coro. Per lui il canto è una delle forme più accessibili di fare musica e raggiungere tutti i gruppi della società: bambini e adulti, cori e scuole, professionisti e principianti. La sua speranza è che tutti possano sperimentare la gioia di cantare insieme. Per iniziare dalle basi, Tom canta spesso con i bambini nelle scuole. È il leader artistico di Iedereen zingt e direttore dell'OpMaatOrkest. Due progetti che utilizzano il canto come strumento di connessione con la società. Partendo dal presupposto che cantare con i bambini richiede un approccio specifico, ritiene importante formare gli insegnanti e i direttori di domani. Nel settembre 2016 è stato nominato docente nella classe di direzione d'orchestra del SAMWD di Lier. Insieme a M. de Boo, insegna direzione ed è il responsabile del coro della scuola Euterpe. Nel 2017 inizia a insegnare nel corso di laurea in educazione musicale presso l'Università AP di Anversa. Insieme a Koor&Stem tiene il corso Cantare con i bambini per direttori di cori infantili. Lavora per diverse organizzazioni sia in Belgio che all'estero. Ha fondato Zingend Schip (Nave del Canto) insieme a S. de Smet e M. De Ley, portando avanti l'idea che tutti i bambini possano cantare ed esibirsi. Dirige De Lambertijnen (bambini dagli 8 ai 12 anni) e Carmina (ragazzi dai 12 ai 18 anni), due cori del C-koren, la più grande famiglia di cori del Belgio, con oltre 300 membri cantanti. A Mechelen dirige il Vocaal Ensemble Viermaliks.

Serena Marino / superiori

Diplomata in direzione di coro alla Scuola superiore triennale della Fondazione G. d’Arezzo, si è perfezionata all’European Academy for choral conductors e all’Accademia Chigiana di Siena con diploma di merito sotto la guida di docenti di fama internazionale. È laureata in canto rinascimentale e barocco al Conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo con S. Foresti e ha studiato prassi storicamente informata con noti specialisti. Dirige il Coro Giovanile d'Abruzzo, il Coro Gamut di Pescara, con cui ha ottenuto il 2° Premio al Concorso nazionale polifonico G. d'Arezzo 2019, e l'insieme vocale Vox Aurea di Teramo. Ha diretto l’ensemble vocale femminile Esacordo di Chieti (2014-2015) e l’ensemble vocale Compagnia Virtuosa di Pescara (2015-2017), conducendolo nel 2016 alla assegnazione del 2° premio al Concorso polifonico nazionale G. d'Arezzo e del premio speciale per il miglior programma presentato in concorso. Viene regolarmente invitata, quale membro di giuria, in concorsi corali e a tenere corsi di vocalità e direzione di coro. È membro della Commissione Artistica dell’Associazione Regionale Cori Abruzzo. Svolge intensa attività concertistica anche come corista con diverse formazioni corali con le quali partecipa a importanti festival, incisioni e a concorsi corali internazionali ottenendo premi prestigiosi (Arezzo, Montreux, Tours, Varna). Dal 2011 al 2016 ha cantato nel Coro Giovanile Italiano. Nel 2016 vince il 28° Gran Premio Europeo di Canto Corale, massima competizione corale al mondo, con UT insieme vocale-consonante diretto da L. Donati.

Sara Matteucci / medie

Direttrice di coro e musicologa, si è laureata in storia della musica all’Università di Bologna e in musica corale e direzione di coro al Conservatorio A. Buzzolla di Adria. Docente di esercitazioni corali al Conservatorio L. Boccherini di Lucca, dove insegna anche storia del teatro musicale al master di I livello in direzione artistica e management musicale, dal 2009 prepara e dirige il Coro dello stesso conservatorio. Specializzata sulla vocalità infantile, è maestro del Coro delle voci bianche dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino. Dal 1996 al 2021 ha preparato e diretto le voci bianche della Cappella S. Cecilia e del Teatro del Giglio di Lucca e dal 2010 al 2016 è stata anche maestro delle voci bianche e del coro giovanile del Festival Puccini di Torre del Lago. Ha lavorato nei principali teatri italiani e all’estero collaborando con Z. Mehta, F. Luisi, D. Gatti, D. Oren, Y. Feng, H. Yoshida. Ha preso parte a numerose produzioni sinfonico-corali in qualità di maestro di coro e a oltre 250 allestimenti lirici in qualità di maestro di cori di voci bianche al Teatro dell’Opera di Firenze, Teatro dal Verme di Milano, Teatro Puccini di Torre del Lago, Teatro Comunale di Abingdon-Londra, Teatro Emirates di Abu Dhabi, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Coccia di Novara, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro Donizetti di Bergamo. è invitata a far parte di giurie in concorsi corali europei e americani. Direttore della rivista musicologica Codice 602 (ed. Sillabe), partecipa come relatore a seminari, conferenze e convegni e ha all’attivo numerose pubblicazioni.

Salvina Miano / primarie

Diplomata in pianoforte e in didattica della musica, ha intrapreso lo studio della didattica e della vocalità per cori di bambini con il maestro N. Conci, maturando l’idea di promuovere la formazione musicale attraverso il coro fin dalla più giovane età. Per gli allievi della scuola di formazione vocale e musicale I Piccoli Cantori di Barcellona P.G., fondata nel 1999, organizza corsi collaborando con logopedisti esperti in vocologia, e masterclass di prassi esecutiva con docenti di riconosciuta fama internazionale. Collabora alla realizzazione di progetti di formazione musicale, e ha organizzato la Rassegna per cori scolastici Un coro in ogni classe a Barcellona P.G., sensibilizzando la diffusione della coralità nelle scuole primarie e coinvolgendo oltre 1500 alunni e i loro docenti. Con il coro di voci bianche I Piccoli Cantori ha conseguito premi e riconoscimenti nazionali e internazionali: nel 2017 il 1° premio nelle categorie A e B e il Gran Premio al 9° Concorso Il Garda in Coro di Malcesine; nel 2018 il 1° premio nella categoria voci bianche e il 3° premio nella categoria con programma sacro al Concorso polifonico internazionale G. d’Arezzo (2018). Nel 2022 ha inoltre vinto il 27° Gran Premio Efrem Casagrande al 55° Concorso Corale Trofei Città di Vittorio Veneto, aggiudicandosi in quell’occasione anche il 1° premio nella categoria Polifonia sacra, il 1° premio nella categoria cori di voci bianche e il premio per il miglior progetto. Con i Piccoli Cantori ha partecipato alla realizzazione del CD allegato al volume di canti corali per bambini e ragazzi Giro Giro Canto 8, monografia Rodari.

Elia Orlando / medie

Elia Orlando si avvicina alla musica attraverso lo studio della chitarra come autodidatta. Terminate le scuole superiori inizia il percorso accademico diplomandosi presso il Conservatorio G. Lettimi di Rimini. Durante lo studio chitarristico si appassiona alla composizione, interesse che lo porterà a iscriversi al triennio di musica corale a Bologna, per poi laurearsi con P.P. Scattolin. Approfondisce quindi gli studi musicali laureandosi al biennio di direzione di coro al Conservatorio F. Venezze di Rovigo con M. Peguri e specializzandosi alla Scuola per direttori di Arezzo con L. Donati. Attualmente è direttore artistico dell’Associazione Corale Euphonios, importante realtà che conta quasi 100 iscritti divisi in quattro cori con una vivace attività concertistica. Con Euphonios Vocal Ensemble, oltre ai numerosi concerti in Italia e all’estero, vince dei premi in concorsi corali nazionali e nel 2017 partecipa al World Tour di H. Zimmer esibendosi al Mediolanum Forum di Milano. Nel biennio 2014-15 è uno dei tre direttori del Coro Giovanile Toscano, con il quale si esibisce a Expo Milano 2015. Dal 2016 collabora con la Camerata Strumentale Città di Prato esibendosi con il Coro Città di Prato di cui è il maestro preparatore. Dopo essersi laureato al biennio di didattica della musica presso il Conservatorio V. Tonelli di Modena, nel 2016 vince il concorso della scuola entrando di ruolo come insegnante di strumento.

Rohan Poldevaart (Paesi Bassi) / superiori

Grande appassionato di pianoforte e il canto corale, Rohan inizia la sua carriera come direttore di coro nel 2004. Dopo essersi laureato all'Università di Hong Kong (HKU Music) in Didattica, decide di specializzarsi in Rhythmic Choir Music. Termina il suo master in “Innovative Choir Leading” e la specializzazione in “Soloist Performance” presso l'Accademia Reale di Aalborg (Danimarca) nel 2019. Il concetto di Innovative Choir Leading si esprime attraverso il canto a cappella, l'improvvisazione vocale (di gruppo), il canto in cerchio, la musica provata e la metodologia per puntare al massimo livello artistico. Con la sua presenza umile, le sue capacità comunicative e musicali, Rohan è un insegnante e musicista esperto e stimolante. "L'elemento più affascinante della musica e del canto in generale è la parte di costruzione del gruppo". Rohan lavora attualmente come direttore artistico di Vocal Statements. Insieme al collega A. Heidweiller progetta un programma specifico per le scuole secondarie di livello VMBO. Lavora in Belgio, Germania, Finlandia, Danimarca e Cina come allenatore e formatore per insegnanti di musica e direttori d'orchestra. Uno dei suoi obiettivi è sottolineare l'importanza della musica e del canto nell'educazione. È anche direttore d'orchestra e leader artistico di "The Amsterdam Vocals". Insegna al Conservatorio HKU (Gospel minor), al Codarts (Vocal Leadership) di Rotterdam e all'ArtEZ di Zwolle (Choir Leading). Nel settembre del 2023 ha avviato un progetto pilota per creare un coro giovanile nazionale che rappresenti i Paesi Bassi nella loro diversità (YARA, coro giovanile nazionale).

Luca Scaccabarozzi / superiori

Laureato con lode in pianoforte e in filosofia. si è formato come direttore di coro presso diverse accademie con docenti di fama internazionale. Primo classificato al Concorso internazionale per direttori di coro R. Gandolfi, ha inoltre ottenuto molti premi in concorsi corali nazionali e internazionali alla guida di cori come l’Ensemble Vocale Mousiké e il Torino Vocalensemble. Collabora come direttore del coro con l’ensemble professionale della Verdi Barocca, il Coro sinfonico di Milano e ha collaborato come maestro del coro con Ars Cantica Choir in occasione di prestigiosi festival e stagioni musicali. Ha studiato canto con docenti di fama internazionale tra i quali C. Baldy, M. Scavazza, L. Serafini e collabora come cantante con alcuni gruppi professionali. È inoltre fondatore e direttore del Coro Zephyrus e dirige il Coro Regina del Rosario di Arcore e il Coro Le Dissonanze di Monza. Viene invitato come direttore ospite per seminari e concerti, anche in collaborazione con orchestre, e in qualità di giurato a concorsi corali nazionali e internazionali. Svolge intensa attività come docente di pianoforte e direzione di coro presso diverse accademie tra cui la Milano Choral Academy, la Scuola per Direttori di Coro di Arezzo e l’Accademia Righele. Tiene periodicamente corsi e seminari di perfezionamento per coristi e direttori.

Jan Schumacher (Germania) / cori regionali

Jan Schumacher (1980) è professore e direttore artistico alla Goethe-Universität di Francoforte e insegna direzione d'orchestra all'Accademia di Musica di Darmstadt. Oltre ai cori e alle orchestre dell'Università di Francoforte e dell'Accademia di Darmstadt, Jan è anche direttore della Camerata Musica Limburg. Con questo gruppo ha partecipato all'IFCM WSCM, alla Conferenza Nazionale dell'ACDA e ha vinto il primo premio in concorsi corali internazionali. Con i suoi ensemble realizza ampi repertori che vanno dai canti gregoriani a prime esecuzioni mondiali, all'improvvisazione vocale o elettronica, lavorando sia con l'orchestra sinfonica che la Big Band. Jan tiene corsi per cori, orchestre e direttori in tutta la Germania ed è stato membro della giuria nei concorsi corali nazionali di Germania, Austria e Svizzera. È curatore di diverse raccolte corali con alcune delle più importanti case editrici corali (Helbing, Carus, Bärenreiter, Peters). A livello internazionale ha collaborato con festival come America Cantat, Africa Cantat, Europa Cantat e Choralies, e ha tenuto workshop e conferenze presso l'American Choral Directors Association, l'IFCM World Symposium o la Philippine Choral Directors Association. È stato direttore ospite del Chamber Choir of Europe, del Taipeh Philharmonic Choir, dello State Choir Polifonija (Lituania), del Fayha National Choir (Libano), del Coro Universitario de Mendoza e altri. Jan è stato invitato a tenere masterclass in Bulgaria, Islanda, Turchia, Stati Uniti, Venezuela, Argentina, Cina e Iran. Dal 2019 è stato nominato direttore artistico del prestigioso German Choir Competition e dal 2020 è vicepresidente dell'IFCM (International Federation for Choral Music). Per molti anni è stato membro del consiglio di amministrazione della European Choral Association.

Tobia Simone Tuveri / primarie e medie

Nato a Cagliari, ha studiato pianoforte al Conservatorio G.P. da Palestrina di Cagliari, dove si è diplomato con F. Giangrandi. Nel 2014 si è laureato in scienze e tecniche psicologiche presso l'Università di Cagliari e nel 2015 in musicoterapia presso l'Istituto Cesfor di Bolzano. Nel 2017 ha completato il master annuale di specializzazione presso la Scuola per direttori di coro G. d'Arezzo e nel 2018 si è diplomato con il massimo dei voti e la lode in direzione e composizione corale presso il Conservatorio di Cagliari. In qualità di direttore di coro ha frequentato seminari e masterclass con musicisti di rilievo come G. Morgan, M. Koczka, G. Graden, M. Berrini, M. Privitera, A. Cadario, M. Fulgoni, G. Mazzucato, T. Visioli, C. Pavese, R. Rasmussen, L. Donati, N. Corti, L. Leo e V. Bono. Dal 2015 al 2017 è stato direttore del Coro Giovanile Sardo. Dal 2017 al 2019 è stato cantore del Coro Giovanile Italiano. Ha realizzato diversi progetti musicali con cori scolastici e attualmente è direttore artistico e musicale dell'Associazione Hic et Nunc, del Coro maschile Terra Mea e dell'Ensemble maschile Gradi Congiunti. Svolge un'intensa attività di educazione musicale nella scuola primaria. Nel 2019 ha vinto il 3° premio al Concorso nazionale per direttori di coro Le mani in suono di Arezzo. Nel 2020 la sua composizione L'ago di Garda è stata selezionata per Giro Giro Canto 8. Nel 2022 ha condotto un corso di alfabetizzazione musicale per Fersaco e ha vinto il premio speciale come miglior direttore italiano al 2° Concorso internazionale per direttori Fosco Corti a Torino.

Mathilde Vittu (Francia) / primarie e medie

Mathilde Vittu, eclettica musicista francese, ha studiato violino, viola, direzione di coro e d’orchestra, musicologia, composizione e arrangiamento conseguendo numerosi diplomi presso il Conservatorio nazionale superiore di musica e danza di Parigi e ricevendo diiversi premi e riconoscimenti dal Ministero della Cultura. Si è esibita in prestigiose sale da concerto in Francia e all’estero cimentandosi sia nel repertorio barocco che in quello moderno. Ha pubblicato libri e saggi principalmente sulla musica barocca francese e sulla relazione tra la cultura musicale tradizionale e quella colta di matrice occidentale. Profondamente interessata alla cultura e alla musica araba, ha insegnato per un anno all'Università Sultan Qaboos di Muscat (Sultanato dell'Oman) e nel 2013-2014 al Conservatorio di musica Edward Said in Palestina. Attualmente insegna al Conservatorio Niedermeyer di Issy-les-Moulineaux e ne presiede il dipartimento di cultura musicale; è inoltre docente al Conservatorio Regional Influence di Parigi e al Polo d’Insegnamento superiore di Parigi/Boulogne-Billancourt. Dal settembre 2014 è insegnante di musicologia al Conservatorio di Parigi e direttrice dei cori di voci bianche della Amwaj Choir School of Palestine di Betlemme e Hebron (Palestina).    

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.