Docenti


Basilio Astulez (Paesi Baschi/Spagna) / cori giovanili

Nato nel 1975, si laurea in belle arti presso l’Università dei Paesi Baschi e studia musica a Vitoria-Gasteiz. Si forma come direttore presso la federazione corale Herria Euskal frequentando corsi e seminari con J. Duyick e J. Busto. Tra il 1996 e il 2004 ha diretto, tra gli altri, il coro Alaitz Abesbatza a Vitoria-Gasteiz con cui ha vinto numerosi premi nazionali e internazionali in particolare Gran Premio nazionale di canto corale nel 2000. Nel 1999 fonda Vocalia Taldea, gruppo da camera femminile che ha ottenuto importanti premi internazionali (Tolosa, Torrevieja, Maasmechelen, Arezzo, Tours, Cork). Ha fondato il coro giovanile Leioa Kantika Korala nel 2000 e il coro misto SJB nel 2007. Quest’ultimo conta oltre 200 giovani coristi e ha vinto numerosi premi in Spagna e in Europa (Tolosa, Torrevieja, Gorizia). Con i suoi cori, Basilio ha inciso 12 dischi, ha girato l’Europa, l’Asia e l’America e ha lavorato con importanti solisti, orchestre, direttori e gruppi ricevendo il premio speciale come miglior direttore nel 2008 a Gorizia e nel 2009 a Tours (Francia). Nel 2014 si è esibito con il Leioa Kantika Korala al 10° World Symposium on Choral Music a Seoul (Corea del Sud). Insegna direzione di coro presso scuole, università e istituzioni musicali in Spagna e in Europa ed è invitato a far parte della giuria di prestigiosi concorsi e a tenere corsi di canto corale e seminari in tutto il mondo.

Çiğdem Aytepe e Atilla Çağdaşr (Turchia) / medie

Çiğdem ha studiato violino e si è diplomata in composizione e direzione d'orchestra presso l’Hacettepe University Ankara State Conservatory (HUASC) nel 2003 e ha conseguito il master in direzione di coro e orchestra nel 2009. Ha frequentato masterclass di perfezionamento con H.J. Lustig, F.M. Bressan, V. Nees, J. Rathbone, E. Carrasco, A. Farkas, P. Broadbent, P. Erdei, V. Hempfling, C. Pavese, L. Donati, N. Corti e R. Rasmussen. Dal 2005, lavora in HUASC e attualmente dirige il coro del conservatorio, il coro filarmonico Saygun, il coro giovanile della radio turca di Ankara e il coro misto Ertuğrul Oğuz Fırat con i quali ha portato avanti importanti progetti e raccolto numerosi premi. Atilla si è laureato presso il dipartimento di musica corale della facoltà di musica e arti sceniche dell'Università di Bilkent nel 2002. Ha conseguito il dottorato presso l’Università di Gazi, Istituto di Scienze dell'Educazione, nel 2012. Ha lavorato con diversi direttori di coro sia in Turchia che all'estero e dal 2005 lavora presso l'HUASC. Attualmente dirige i cori delle scuole secondarie di primo e secondo grado del Conservatorio e i cori misti Muammer Sun. Da cinque anni organizza un Accademia per giovani direttori di coro ed è referente di numerosi progetti. Dal 2005 Çiğdem e Atilla lavorano insieme con i cori di bambini e i cori giovanili. In particolare, hanno fondato dei cori sperimentali per la crescita musicale di giovani cantori e direttori creandone le basi comuni di lavoro. La bontà dei progetti ha permesso loro di pubblicare scritti e manuali sulla musica corale che sono stati diffusi in tutta la regione.    

Marco Berrini (Italia) / superiori

Considerato uno dei più attivi direttori di coro in Italia oggi, svolge intensa attività concertistica e discografica in Italia e all’estero come direttore del complesso vocale professionale Ars Cantica Choir & Consort. È stato maestro sostituto direttore del Coro da Camera della Rai di Roma e ha collaborato con i cori dei teatri di Genova, Malaga e Siviglia e con l’Orchestra e Coro della Comunità di Madrid. Ha diretto in Medio Oriente e in Sud America, dove è stato direttore ospite del Coro Nazionale Giovanile Argentino e del Coro del Teatro Municipale di Cordoba. Già direttore ospite dal 2009 del Vocalia Consort di Roma, dal 2016 è direttore artistico e musicale. Sempre dal 2016 è direttore del Coro dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia. Ha pubblicato musica corale per Suvini Zerboni, Carrara, Rugginenti, Discantica, Carisch e BMM. Fondatore, direttore artistico e docente, dal 2010, della Milano Choral Academy, scuola internazionale di formazione e perfezionamento per direttori di coro e cantori, dal 2017 è membro della Commissione Artistica di Feniarco e dal 2018 della Commissione Artistica di USCI Lombardia. Dopo 25 anni di titolarità della cattedra di esercitazioni corali presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria, dove per oltre 20 anni, ha diretto il coro da camera dell’istituto, è ora docente di direzione di coro presso il Conservatorio A. Steffani di Castelfranco Veneto [www.marcoberrini.it].  

Maria Canton (Italia) / primarie e medie

Inizia gli studi musicali presso l’Accademia di Musica G. Rossini di Santa Giustina Bellunese e successivamente presso i conservatori A. Steffani di Castelfranco Veneto e B. Marcello di Venezia, dove si laurea in pianoforte sotto la guida di M. Somenzi. Studia musica corale con G. Durighello e G. Mazzucato e direzione di coro al Conservatorio di F. Bonporti di Trento con L. Donati. Frequenta i corsi di didattica della musica corale presso la Scuola di musica del Testaccio di Roma con A. Scutiero, N. Conci, F. Barchi e P. Caraba. Solista e pianista accompagnatrice in duo e in trio, ha ottenuto numerosi consensi di critica e pubblico come pianista del Trio Piazzolla. Ha diretto numerosi gruppi corali e attualmente dirige il coro femminile, il piccolo coro, il coro giovanile e il coro maschile della Scuola di musica F. Sandi di Feltre. Collabora con altri gruppi corali tra i quali il Coro di voci bianche R. Goitre, il Coro da Camera Trentino, il Coro Gioventù In Cantata di Marostica e il Coro Giovani Voci Bassano. Dal 2014 tiene un corso di vocalità e di teoria musicale a Feltre. Fa parte della formazione Calendra, costituitasi nel 2015, in qualità di pianista, fisarmonicista e cantante, con la quale ha partecipato al festival di musica popolare Folkest2015. È insegnante di pianoforte, formazione musicale ed esercitazioni corali.

Ciro Caravano (Italia) / superiori

Nato a Salerno, comincia a suonare pianoforte all’eta di 4 anni, scoprendo di avere l’orecchio assoluto. Dal 1991 a oggi collabora come programmatore musicale, arrangiatore e vocal coach al fianco di C. Mattone. Nel 1992 fonda i Neri per Caso, ricoprendo il ruolo di cantante, direttore, produttore e arrangiatore, vincendo numerosi dischi di platino e premi internazionali, oltre al Festival di Sanremo nel 1995 (sezione Nuove Proposte) e il disco d’oro come produttore di The Grass dei Basix. Si occupa di produzioni discografiche, realizzazioni e arrangiamenti per artisti italiani e internazionali come C. Baglioni, G. Paoli, i Pooh, L. Berte, O. Vanoni, DeeDee Bridgewater, R. Crawford, M. Biondi e N. Furtado. Ha collaborato con G. Ferrio e G. Vessicchio dirigendo l’Orchestra Sinfonica dell’Umbria, Roma Sinfonietta, Dimi e Orchestra del Conservatorio di Napoli. Realizza colonne sonore per Rai, Mediaset, De Laurentiis, Lunarossa, Disney, G. Giannini e altri. Dal 2006 al 2014 ha diretto il Coro Unisa e nel 2015 fonda il CoroPop di Salerno composto da 80 elementi. Dal 2010 insegna canto al CSC di Cinecittà che lo vede anche docente nei LAB di Musica per film diretto da E. Morricone. Ad aprile 2016 ha diretto 13 mila coristi per Lapiazzaincantata a Napoli per Miur e Feniarco. Realizza diversi stage di musica pop corale in Italia e America Latina.

Mateja Černic (Slovenia) / medie

Si diploma al biennio di direzione corale al Conservatorio F.A. Bonporti di Trento con L. Donati. È inoltre laureata in scienze della formazione, in lingua slovena e letteratura comparata e in didattica della musica presso l’Accademia di musica di Lublijana (2014), dove ha studiato direzione di coro con M. Vatovec. Ha partecipato a diverse masterclass di direzione corale con R. Rassmussen, P. Schreier, G. Grün, B. Holten, G. Graden, N. Corti. Si è classificata terza al Concorso nazionale per direttori Le mani in suono (2017) ed è entrata in finale al Concorso nazionale sloveno Zvok mojih rok (2016). Ha cantato con i cori T. Tomšič di Lublijana, Coro Giovanile Italiano, A. Schömberg Chor di Vienna, Utopia & Reality e UT Insieme Vocale Consonante. Dal 2007 dirige il coro femminile Bodeča Neža con il quale ha ottenuto ottimi risultati in concorsi nazionali e internazionali (Neerpelt 2010, Vittorio Veneto 2011, Maribor 2012, Cantonigros 2012, Arezzo 2013, Baden 2014, Maasmechelen 2015, Quartiano 2016, Cork 2017) e dal 2014 dirige il coro misto Goriški komorni zbor di Nova Gorica ottenendo il primo posto al Concorso regionale sloveno (2017) e al Concorso Zlatna Lipa Tuhelj in Croazia (2018). Per la sua attività le sono stati conferiti i premi Zlato zrno a Trieste (2011), Zlati znak a Ljubljana (2013) M. Špacapan a Gorizia (2017). Viene regolarmente invitata come giurato a concorsi corali e come docente di direzione e vocalità.  

Marco Cordiano (Italia) / primarie

Nato a Torino, dopo aver conseguito la maturità classica, compie gli studi musicali a Torino e Alessandria diplomandosi in pianoforte, composizione, direzione d’orchestra e didattica della musica. Consegue anche il diploma in direzione d’orchestra all’Accademia musicale di Pescara studiando con D. Renzetti. Attualmente è titolare dal della cattedra di teoria dell’armonia e analisi presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza. Con la scuola primaria statale R. D’Azeglio, presso la quale insegna dal 1997, ha vinto nel 2008 il primo premio della Compagnia di Sanpaolo di Torino per la programmazione musicale e nel 2014 è stato invitato al Quirinale ad esibirsi con due classi durante la cerimonia di apertura dell’anno scolastico alla presenza del Presidente della Repubblica trasmessa in diretta sulla RAI. Ha composto tre opere di teatro musicale per bambini, andate in scena ripetutamente nell’ambito della rassegna Micron, nonché svariati brani corali e strumentali a fini didattici. Ha pubblicato per la casa editrice Curci di Milano la raccolta di tre volumi per la scuola denominata Facciamo musica. È autore di due sezioni di Playlist, un libro di testo per la secondaria di I grado, edito dalla Lattes. Dirige il coro Mikron di voci bianche di Torino e accompagna al pianoforte la sezione giovanile femminile dello stesso coro diretta da Paola De Faveri.

Maria Cortelletti (Italia) / primarie e medie

Diplomata in pianoforte al Conservatorio V. Gianferrari di Riva del Garda, ha partecipato a numerosi corsi con M. Piatti, M. Deflorian, S. Korn, M. Lanaro, M. Bolzoni, B. Gini, L. Golino, G. Graden, D. Tabbia, C. Bertella, D. Tomasini, E. Rota e F. Fussi. Dal 1999 organizza corsi d’avvicinamento alla musica destinati a bambini e ragazzi. Dal 2002 dirige il coro di voci bianche Vogliam Cantare e dal 2007 l’omonimo gruppo vocale. Con entrambe le formazioni ha partecipato a numerosi concorsi nazionali qualificandosi spesso tra i primi posti. Fa parte del Comitato Tecnico Artistico della Federazione Cori del Trentino occupandosi in particolare dei cori di voci bianche e giovanili. Su incarico della Federazione, nel 2017, ha curato la pubblicazione di Un coro in ogni scuola. Nel 2017 ha tenuto un seminario sul coro di voci bianche per l’Accademia P. Righele. Autrice di canti per bambini, in collaborazione con G. De Feo ha pubblicato il libro Cantascuola edito da Junior Bergamo e Natale senza confini edito da Paoline. Ha collaborato con la rivista Scuola Materna dell’editrice La Scuola Brescia, con Didascalie, Coralità e La Cartellina. Attualmente è titolare della cattedra di musica presso la Scuola secondaria di primo grado F.A. Bonporti di Trento.

Maria Cortelletti

Camilla Di Lorenzo (Italia) / medie

Direttrice di coro, didatta e psicologa, Camilla studia pianoforte presso il Conservatorio F. Torrefranca di Vibo Valentia, approfondisce le metodologie didattiche rivolte all’infanzia (Orff Schulwerk, Dalcroze, Musica in culla), consegue il Fellowship diploma in Choral Conducting a Londra, segue corsi di direzione corale con M. Berrini, D. Tabbia, R. Paraninfo, C. Pavese e si specializza in vocalità infantile con N. Conci, B. Liguori Valenti, J.M. Sciutto e T. Visioli. Insegna canto corale, pianoforte, teoria e propedeutica in diverse scuole di musica di Roma tra cui la SPM Donna Olimpia. È docente di canto corale presso l’Accademia d’arte drammatica Cassiopea di Roma e direttore di numerose formazioni corali di voci bianche e giovanili con le quali ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti; da segnalare il Coro giovanile With Us e il Coro ebraico di Roma Ha Kol, con i quali svolge un’intensa attività concertistica. Membro di giuria in concorsi e audizioni, vocal coach in spettacoli teatrali, docente in campus e meeting corali giovanili, ha realizzato stage di vocalità per cori di voci bianche, giovanili e di adulti, seminari di formazione sulla didattica e Orff-Schulwerk per insegnanti di scuola primaria e dell'infanzia. Appassionata e studiosa della lingua dei segni, realizza concerti in cui i brani vengono cantati e segnati in Lis.  


Rahela Duric (Slovenia/Austria) / superiori

Nata nel 1988 a Maribor, è assistente di direzione corale di J. Prinz alla Universität für Musik und Darstellende Kunst di Graz (Austria). Ha Studiato violino a Maribor (Slovenia) e direzione di coro con J. Prinz e d’orchestra con W. Dörner a Graz. Ha ottenuto un premio speciale dalla Fondazione Noël Minet in qualità di promettente giovane direttore in occasione dell’International Competition for Young Choral Conductors tenutasi a Torino nel 2015. Dal 2014 lavora come collaboratrice dell’associazione Superar di Graz in un progetto speciale per i bambini emigrati nelle scuole con una percentuale di bambini stranieri molto alta, offrendo loro un'educazione musicale gratuita, regolare e di qualità basata in modo particolare sul canto corale. Nel 2015, quando il tema dei rifugiati è cominciato a diventare molto influente nella società, si è occupata del progetto chiamato Meet4music, in collaborazione con l'Università di Graz, con l'obiettivo di favorire l’integrazione sociale attraverso la musica. In questo contesto ha diretto fino al giugno del 2018 le sessioni di open singing. Rahela non solo insegna direzione di coro ai futuri direttori ma si occupa anche della formazione degli insegnanti di musica presso l’Univeristà di Graz. Attualmente dirige quattro formazioni corali ed è una docente molto apprezzata in Austria, Slovenia e Italia [www.raheladuric.com]  

Sofia Gioldasi (Grecia) / primarie e medie

Ha studiato direzione di coro laureandosi al Conservatorio di Amsterdam. È inoltre laureata in musicologia / educazione musicale. In seguito ha frequentato corsi di perfezionamento con B. Astulez e A. Nethsingha approfondendo la combinazione tra canto corale, movimento del corpo e azione scenica per i cori di bambini e giovani. In qualità di membro della Nationaal Vrouwen Jeugdkoor si è esibita con importanti direttori d'orchestra. Tra il 2011 e il 2013 ha diretto il Coro da camera A. Schönberg a Leiden mentre dal 2011 al 2014 ha ricoperto la carica di direttore permanente del Nieuw Amsterdams Kinderkoor. Con il NAK si è esibita nelle più importanti sale da concerto dei Paesi Bassi. Ha vinto il premio d'argento al 9° concorso corale internazionale Cantemus in Ungheria, ha registrato per la Radio e Televisione Nazionale Olandese, ha collaborato con T. Koopman e l'Amsterdam Baroque Orchestra e si è esibita alla cerimonia di insediamento del re olandese Willem-Alexander. È stata membro di giuria in concorsi corali internazionali e viene spesso chiamata a condurre workshop corali in Grecia, Turchia, Bulgaria, Italia e Paesi Bassi. Nel 2015 è tornata in patria, dove è attualmente direttore del coro misto e giovanile del Conservatorio di Stato di Salonicco, del vocal ensemble femminile Contra Tempo, del vocal ensemble e del coro di voci bianche American Farm School, tutti con sede a Salonicco.  

Michael Gohl (Svizzera) / superiori

Direttore di coro e orchestra ed esperto di pedagogia musicale, dopo aver conseguito il diploma in clarinetto ha studiato direzione di coro e orchestra presso la Musikhochschule Zurich con A. Charlet e successivamente con H. Rilling e A. Dorati. La sua abilità di avvicinare le persone di tutte le età alla ricchezza e ai valori più profondi della musica lo hanno portato a essere regolarmente chiamato come ospite e direttore di Open Singing in festival internazionali. Si segnalano le partecipazioni a diverse edizioni del Festival Europa Cantat, al World Symposium on Choral Music, a Les Choralies o al Zimriya di Gerusalemme. Diverse orchestre sinfoniche quali Zurich Tonhalle Orchestra, Munchner Rundfunkorchester e Stuttgart Philharmonic Orchestra lo hanno invitato a realizzare importanti progetti per attirare nuovo pubblico, in particolare giovanile. Per molti anni ha diretto il Jugendchor Zurich, considerato uno dei migliori cori giovanili della Svizzera. Michael Gohl è stato anche direttore della scuola musicale Zollikon e professore presso la Zurich University of Arts ed e autore di numerosi songbook di canto corale. Nel 2016 e 2017, per il festival internazionale MiTo Settembre Musica e in collaborazione con Feniarco, ha diretto l’Open Singing coinvolgendo migliaia di persone a Milano e Torino.

Anass Ismat (Marocco/Francia) / medie

Di origini marocchine, è un direttore di coro impegnato nel campo dell’educazione musicale. Si è diplomato al National Conservatory of Music and Dance di Rabat (Marocco) dove ha ottenuto importanti riconoscimenti come violinista e in pedagogia musicale. Trasferitosi in Francia, al Conservatorio H. Berlioz di Bourgoin-Jallieu, ha proseguito gli studi in violino, vocalità con J.-M. Bruin e direzione corale con E. Robin. Dopo aver partecipato a masterclass di vocalità con C. Dumas, G. Chambers e H. Siffert, è entrato al Conservatoire National Supérieur di Lione (Francia), dove ha continuato gli studi in vocalità con B. Tétu e N. Corti partecipando al programma Erasmus con la Musikhochschule di Stoccarda (Germania). Laureatosi nel giugno 2011, pochi mesi dopo è stato nominato docente al Conservatoire Régional di Toulon Provence Méditerranée. Frequentemente invitato come direttore ospite per il Saint-Céré Festival Academy e per il Willems International Choir, è stato direttore artistico di diversi cori della regione francese delle Rhône-Alpes. Come professionista ha cantato con l’Ensemble Epsilon Renaissance diretto da M. Hamon-Loisance, con Les Solistes di Lione diretto da B. Tétu, con l’Ensemble G. Binchois diretto da D. Vellard e con Le Choeur Britten diretto da N. Corti. Dal 2015 è maestro dell’Opera di Dijon (Francia).

Merel Martens (Paesi Bassi) / superiori

Direttrice di coro a tempo pieno, lavora anche come arrangiatore, insegnante e coach. Merel ha frequentato il corso di laurea in educazione musicale presso il Codarts Conservatory di Rotterdam (Paesi Bassi). Ha proseguito i suoi studi musicali in direzione corale con T. Krammer e si è laureata nel 2011. Nel maggio 2015 ha conseguito il master in vocal leadership presso la Royal Academy of Music (Danemark), studiando con J.D. Hjernoe. È anche influenzata da colleghi come P. Karlsson (ex The Real Group) e R. Treece (co-autore Vocabularies - B. McFerrin). Il nome di Merel è collegato ai premiati gruppi vocali Pitch Control, MAZE e VOÏSZ Vocal Projects in Olanda. Inoltre, è vocal coach dei gruppi professionali The Junction (Paesi Bassi), Perpetuum Jazzile (Slovenia), Vocalocity (Israle) e The Keystones (Francia). Nel settembre 2014 Merel ha fondato il Dutch Organic Choir: un gruppo basato sulla turnazione della leadership e un repertorio vocale originale e parzialmente improvvisato. Da novembre 2015, Merel ha portato il metodo Intelligent Choir in due conservatori olandesi, formando i direttori dei cori in corsi di perfezionamento e con un master in questa disciplina relativamente recente. Merel è spesso presente in contesti internazionali in occasione dei quali presenta il suo metodo e la sua visione di direzione di coro [www.merelmartens.eu]  

Elide Melchioni (Italia) / superiori

Nata a Bologna nel 1970, si diploma in fagotto al Conservatorio G. Martini di Bologna e, sempre a Bologna, si laurea in Etnomusicologia al Dams. Consegue in seguito la specializzazione per l’insegnamento musicale secondario (SSIS) e il master tutor. La forte passione etnomusicologica la porta ad interessarsi a tematiche relative al canto e alla vocalità popolare: canta per molti anni nel Latinobalcanica ensemble e dal 1998 dirige cori di ispirazione popolare, fino a crearne uno, il Coro Farthan, con il quale ha ottenuto la vittoria in due categorie al Concorso Nazionale Corale di Vittorio Veneto (2018). Oltre al fagotto, suona la piva emiliana e le ocarine. Ha inciso diversi CD per Tactus e altre etichette e ha partecipato a dirette radiotelevisive di settore (La stanza della Musica e Battiti su Radio3, BBC-London, La musica di Rai Tre, Moby Dick su Radio2), e a prestigiosi Festival tra i quali RadioEuropa Festival e Glastonbury (UK). Ha collaborato come consulente storico-scientifica al docufilm Gitanistan in concorso al Biografilm Festival 2014 di Bologna. È stata delegato per la provincia di Bologna di Aerco ed attualmente è membro della Commissione Artistica. Tiene corsi e laboratori di aggiornamento dedicati alla vocalità e al repertorio corale giovanile e popolare. Insegna nella scuola media a indirizzo musicale G. Reni di Bologna.  

Elia Orlando (Italia) / adulti

Si avvicina alla musica attraverso lo studio della chitarra come autodidatta. Finite le scuole superiori decide di iniziare il percorso accademico diplomandosi presso il Conservatorio G. Lettimi di Rimini. Durante lo studio chitarristico si appassiona alla composizione, interesse che lo porterà a iscriversi al triennio di musica corale a Bologna, per poi laurearsi con P.P. Scattolin. Approfondisce quindi gli studi musicali laureandosi al biennio di direzione di coro a Rovigo con M. Peguri e specializzandosi alla Scuola per direttori di Arezzo con L. Donati. Attualmente è direttore artistico dell’Associazione Corale Euphonios, importante realtà che conta quasi 100 iscritti divisi in quattro cori con una vivace attività concertistica. Con Euphonios Vocal Ensemble, oltre ai numerosi concerti in Italia e all’estero, vince dei premi in concorsi corali nazionali e nel 2017 partecipa al World Tour di H. Zimmer esibendosi al Mediolanum Forum di Milano. Nel biennio 2014-15 è uno dei tre direttori del Coro Giovanile Toscano, con il quale si esibisce a Expo Milano 2015. Dal 2016 collabora con la Camerata Strumentale Città di Prato esibendosi con il Coro Città di Prato di cui è il maestro preparatore. Dopo essersi laureato al biennio di didattica a Modena, nel 2016 vince il concorso della scuola entrando di ruolo come insegnante di strumento.   


José Maria Sciutto (Argentina/Italia) / medie

Direttore di coro e d’orchestra, ha al suo attivo una nutrita attività concertistica in produzioni sinfonico-corali e di musica contemporanea latino-americana e come docente in masterclass per la formazione di direttori di coro e d’orchestra. È autore di un metodo di pedagogia corale infantile che gode di una vasta applicazione in America Latina e in Italia. Ha diretto numerose orchestre in Italia, Argentina e Romania e inoltre l’Orchestra Sinfonica Nacional di Costa Rica, la Juvenil di Costa Rica, l’Orchestra del Conservatorio della Repubblica Dominicana e l’Orchestra Juvenil de La Florida State University. Dal 1992 è docente titolare presso il Conservatorio L. D’Annunzio di Pescara. È direttore artistico del programma Musica per la pace dell’O.N.U., consulente per l’Istituto Latino-Americano di Roma e per il Center for Music of the Americas della Florida State University. È membro dell’American Conductors Association e del FullBright Program. È stato membro di giurie in concorsi internazionali di canto solistico e corale. Dal 2001 al 2005 è stato direttore del coro lirico e collaboratore nella direzione artistica del teatro V. Basso di Ascoli Piceno mentre dal 2005 al 2010 ha diretto il coro di voci bianche e il laboratorio corale dell’Accademia di S. Cecilia di Roma. Negli anni recenti è stato direttore della scuola di canto corale e del coro di voci bianche del Teatro dell’Opera di Roma.

Matteo Valbusa (Italia) / superiori

Dopo la maturità classica si è laureato in scienze dei beni culturali, in direzione di coro con P.P. Scattolin e L. Donati e in direzione d’orchestra con G. Andretta. Si è perfezionato presso la Sibelius Academy di Helsinki (Finlandia) e nei corsi dell’Accademia Chigiana di Siena. Ha approfondito i vari stili musicali con G. Acciai, M. Berrini, N. Corti, L. Golino, S. Kuret, M. Lanaro, S. Parkman, R. Rasmussen, A. Tasso e J. Yngwe. Ha diretto l’Orchestra di Padova e del Veneto e altre importanti orchestre venete. Dirige l’Insieme Corale Ecclesia Nova e il Coro Maschile La Stele in un repertorio che va dalla polifonia antica alla musica contemporanea: con loro ha vinto premi in concorsi corali nazionali e internazionali. Dal 2018 dirige il Coro Marc’Antonio Ingegneri di Verona. Nel 2009 ha vinto il premio per la miglior esecuzione della musica rinascimentale al Concorso internazionale per direttori di coro di Lubljiana (Slovenia) e nel 2011 il terzo premio al Concorso internazionale per direttori di coro di Budapest (Ungheria). Fa parte della Commissione Artistica dell’ASAC Veneto ed è docente coordinatore dell’Accademia di direzione corale P. Righele. È spesso invitato a tenere masterclass e conferenze e a far parte di giurie in importanti concorsi corali. È direttore artistico del Festival Internazionale VOCE! di Bosco Chiesanuova [www.matteovalbusa.it]

Panda van Proosdji (Paesi Bassi)

Ha studiato all’Accademia di Danza di Rotterdam (Olanda) e ha seguito diversi corsi di teatro a New York (Stati Uniti) e Wiesbaden (Germania). È stata insegnante al Codarts Music Theatre di Rotterdam e lavora con il Netherlands Children Choir e il Netherlands Female Youth Choir come preparatore dei movimenti e regista. Ha lavorato per 10 anni su un metodo (filosofia), chiamato Voice & Physique, che riguarda il sostegno della voce e un approccio per consentire al movimento di contribuire alla qualità del canto. Tiene workshop e corsi di perfezionamento in tutto il mondo e crea Choireography per cori ed eventi. Questo termine è stato coniato da Panda per sottolineare il lavoro che riguarda il movimento a supporto del canto. Nel 2014 ha creato il programma vincente del gruppo Aarhus Pigekor per i World Choir Games tenutisi a Riga (Lettonia). Come docente di atelier, ha lavorato in diversi festival promossi da European Choral Association-Europa Cantat tra cui l’edizione torinese del 2012 e il recente appuntamento a Tallinn (Estonia), da AMJ Eurotreff (2007 e 2017) e da altre importanti istituzioni. Ha vinto diversi premi e dirige musical, spettacoli di opera leggera e teatro musicale. Nel 2016 ha dato avvio alla sua compagnia Pandora Werktheater con sede a Amsterdam (Olanda) [www.pandavanproosdij.nl]  


Tullio Visioli (Italia) / primarie

Nato a Cremona, è un compositore, direttore di coro, flautista dolce e cantante. Insegna musicologia e didattica della musica presso l’Università Lumsa di Roma, pedagogia della vocalità infantile presso il Master di Alta Formazione in vocologia artistica a Ravenna e pedagogia dell’espressione presso l’Università Roma 3. Inoltre dirige il coro dei bambini e insegna flauto dolce presso la Scuola popolare di musica di Testaccio a Roma. Ha ideato nel 2006 e dirige per l’ASL di Centocelle (Roma) il coro integrato Voc’incòro e, dal 2014 ha attivato, insieme a un’equipe di specialisti, il coro Mani Bianche Roma, ispirato al Sistema Abreu di integrazione tra sordi e udenti. Attivo nella scrittura di nuovi repertori, ha pubblicato composizioni destinate al coro di voci bianche, al coro giovanile e al flauto dolce condensando la sua visione pedagogica nei libri VariAzioni, elementi per la didattica musicale (Anicia 2004) e Il Baule dei suoni (Multidea 2011). Formatore e relatore a convegni e giornate di studio su pedagogia musicale, coralità, composizione e foniatria, nel 2013 ha conseguito, presso l’Università di Bologna, il master in vocologia artistica con una tesi sulla prevenzione delle disfonie infantili attraverso il canto corale, ottenendo il premio Vocologia Artistica 2012-2013 [www.tulliovisioli.it]

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.