04/06/2018

Global Women in Music for Human Right

Per il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (10 dicembre 1948), in seguito all'invito ufficiale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, la Fondazione Adkins Chiti: Donne in Musica organizza un bando di composizione per compositrici di ogni età e nazionalità ispirato dalla lotta per i Diritti Umani. Dieci opere musicali scelte da una Commissione di Lettura Internazionale saranno presentate in un Gran Galà a Roma nello storico Teatro Argentina, il 5 novembre 2018.

Regolamento (dal sito della Fondazione Adkins Chiti)

1. Questa chiamata è per:
a) ragazze da 8 a 18 anni / b) donne da 19 anni di età.
2. Le compositrici possono presentare opere di qualsiasi stile o genere musicale (contemporaneo,classico, tradizionale, popolare, jazz, ecc.).
3. I testi (ove applicabile) in qualsiasi lingua, devono essere accompagnati da una traduzione in lingua inglese.
4. La musica deve essere scritta in notazione tradizionale.
5. Le opere (partiture) inviate possono essere nuove o già eseguite e in file PDF.
6. Non inviare registrazioni o file MP3.
7. Ogni compositrice può inviare un solo lavoro.
8. Durata massima del lavoro: 6 minuti
9. Categorie:
• Un strumento solo
• Solo voce con uno a quattro strumenti
• Coro s.a.t.b con o senza pianoforte
• Complesso di 8 a 12 strumenti
10. Prego includere, in file WORD (Times New Roman 12), un curriculum di 10 righe comprendente nazionalità, data e luogo di nascita, residenza e contatto (email)
11. Ragazze fino a 18 anni devono accompagnare la domanda con una lettera firmata dalla loro famiglia, dalla scuola o da un’insegnante che autorizzi la loro partecipazione, e confermare che l'opera inviata è originale e della compositrice.
12. Termine per presentazione: 30 giugno 2018
13. Non è prevista alcuna tassa sottoscrizione
14. Si prega di inviare la partitura a: controcanto@donneinmusica.org con il contrassegno - GWIM4Human Rights

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Quali sono i diritti umani?
La Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo (UDHR) è un documento fondamentale nella storia dei diritti umani. Realizzata da rappresentanti legali e culturali provenienti da ogni parte del mondo, ha stabilito, per la prima volta, i diritti umani fondamentali per essere protetti universalmente. La Dichiarazione fu adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite a Parigi il 10 dicembre 1948.
I diritti umani sono inerenti a tutti gli esseri umani, qualunque sia la nostra nazionalità, il luogo di residenza, il sesso, l'origine nazionale o etnica, il colore, la religione, la lingua o qualsiasi altro status.
Tutti hanno diritto ai propri diritti umani senza discriminazioni. Questi diritti sono correlati,interdipendenti e indivisibili.

Si propone di meditare su:
Tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali in dignità e diritti.
Tutti hanno diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza.
Tutti hanno diritto alla libertà di pensiero, coscienza e religione.
Tutti hanno diritto all'istruzione.
Ognuno ha il diritto di partecipare liberamente alla vita culturale della comunità, di godere delle arti e della protezione degli interessi morali e materiali derivanti da ogni produzione letteraria o artistica di cui sia autore.

Maggiori approfondimenti su: http://www.donneinmusica.org e su http://www.standup4humanrights.org

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.