MISERERE

La primavera corale mantovana si arricchisce del Concerto di Musica Sacra di domenica 31 marzo, alle ore 17, presso la maestosa Basilica Palatina di Santa Barbara.

L’evento presenterà un itinerario nel canto gregoriano e nella polifonia, in gran parte rinascimentale, con brani di autori quali Monteverdi, Lasso, Palestrina, Tallis, Bruckner in un accattivante e variegato composto di stili e forme. Intensi istanti di ascolto comporranno una gratificante esperienza che accompagnerà il pubblico fino all'esecuzione - in chiusura - del Miserere mei, Deus di Gregorio Allegri (1582-1652) da parte delle formazioni corali intervenute. L’opera, successione essa stessa di più momenti affidati ai soli, ai cori, all'ensemble ristretto, congederà con eleganza il pubblico di Santa Barbara e gli esecutori, nella fattispecie il Gamma Chorus e la Schola gregoriana Matilde di Canossa (dir. Luca Buzzavi), la Corale Discàntica e la Schola Gregoriana di Mantova (dir. Michael Guastalla), il Coro Ecce Novum e il Gruppo vocale MusiCaesena (dir. Silvia Biasini).

Il Miserere di Allegri torna dunque a Mantova e trascina con sé tutto il mistero di cui la sua storia è impregnata. Inizialmente scritto intorno al 1630 per la Liturgia delle Tenebre della Settimana Santa nella Cappella Sistina, ha destato tanto fascino da essere ripreso, rimaneggiato e rivisto, per giungere a noi in una partitura evidentemente non in stile rinascimentale, ma ‘semplicemente’ emozionante ed edificante.

La direzione artistica ringrazia sentitamente la Diocesi di Mantova e USCI Mantova per il continuo sostegno e sottolinea l’inserimento del concerto come evento correlato al Festival Corale Teleion. L’ingresso sarà libero e gratuito, mentre ogni informazione può essere richiesta alle pagine Facebook di Corale Discàntica e Accademia Corale Teleion.

https://www.facebook.com/CoraleDiscantica

organizzatore:
Corale Discantica

domenica
31
marzo 2019

ore 17,00

Mantova (MN)
Basilica Palatina di Santa Barbara

Locandina
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.